fbpx

ECM TITANIUM – Drivers

Aggiornamento driver ECM Titanium su Bosch ME17.3.0 equipaggiata su veicoli del gruppo FCA

Aggiornamento driver ECM Titanium su Bosch ME17.3.0 equipaggiata su Abarth, Alfa Romeo, Fiat e Jeep. Offri ai tuoi clienti solo il meglio del Chiptuning.

Alientech
Ottobre 11, 2021

Il team Alientech che si occupa dell’aggiornamento Drivers si è concentrato sulle Bosch ME17.3.0 equipaggiate sulle vetture del gruppo FCA. Intervieni sulle mappe giuste e scopri cosa sarai in grado di fare grazie a ECM Titanium.

La ME17.3.0 è la gestione che equipaggia principalmente il motore 1.4 T-Jet, il “piccolo” turbobenzina sviluppato dal gruppo Fiat e che è principalmente installato sulle vetture del marchio Abarth.

È uno tra i propulsori più elaborati, con una possibilità davvero ampia di modifiche meccaniche e un potenziale davvero elevato, specie per la sua cilindrata ridotta.

ME17.3.0

ABARTH

  • 595 1.4 T-Jet nei vari allestimenti (140CV a 190CV)

 

ALFA ROMEO

  • Alfa Romeo Giulietta 1.4 TB 120CV (TB GPL)
  • Alfa Romeo MiTo 1.4 TB 120CV GPL

 

FIAT

  • Fiat Tipo 1.4 T-Jet 120CV
  • Fiat Doblò Natural Power 1.4 T-Jet 120CV GPL

Driver for ECM Titanium

BOSCH ME17.3.0

Proprio grazie alla sua la sua versatilità e per la quantità di preparazioni che vengono fatte su questo motore, in fase di aggiornamento massivo, il focus del team di sviluppo Drivers è stato in particolare sulle mappe di gestione del cut-off iniezione in rilascio, riscalamenti di sensori e iniettori e molto altro.

CONVERSIONE INIETTORI

C’è la possibilità di gestire gli iniettori andando ad intervenire in maniera specifica sulle mappe “conversione massa carburante in tempo di iniezione effettivo” e “Offset dell’iniettore dipendente dal voltaggio”. Queste due mappe permettono di dare la corretta informazione alla gestione motore su quanti cc di carburante è in grado di iniettare l’iniettore installato ad una determinata pressione del circuito di alimentazione. Avremo quindi la possibilità di gestire correttamente iniettori maggiorati quando installati sulla vettura (in caso di stage2 o superiori).

RISCALAMENTO SENSORI

Una delle modifiche più diffuse sui propulsori T-Jet meno potenti ed equipaggiati con turbocompressori IHI, è quella di installare i sensori delle versioni più potenti equipaggiate con turbine Garrett (T-map, T-boost e Pierburg). Questo permette alla centralia motore di avere un range più ampio di lettura dei parametri e permette quindi di spingersi ancora più in là con le prestazioni della propria vettura.

Grazie alle mappe di Riscalamento sensori MAF e MAP e le relative soglie sarà possibile far lavorare in maniera corretta i nuovi sensori installati sul motore!

EFFICIENZA COMPRESSORE

In caso di sostituzione del turbocompressore in questo caso sarà possibile lavorare sulle mappe di “Efficienza Compressore”e “Wastegate Duty Cycle” (oltre che ovviamente sulle altre mappe di gestione turbo e carico d’aria presenti sul driver) al fine di ritarare i flussi d’aria e permettere così al motore di girare correttamente.

POP&BANG

In particolar modo sulle piccole Abarth il Pop&bang è davvero richiestissimo. Grazie alle mappe presenti nei driver ME17.3.0 sarà possibile abilitare questa funzione gestendola con il massimo della precisione! Lavorando sulle mappe di attivazione dell’overrun in rilascio e sulle mappe di anticipo minimo avremo la possibilità di attivare il Pop&Bang ad una determinata soglia di giri, di temperatura e per un determinato lasso di tempo.  Abbiamo riscontrato che il risultato migliore si ottiene lavorando sulla mappe “Tempo di ritardo per attivazione cut-off in rilascio” e sulle mappe “Anticipo Minimo”, “Anticipo Mappa Base” e Anticipo Motore Ottimale”.

Tramite le mappe relative al tempo di attivazione del cut-off è possibile definire a quanti giri, a che temperatura e dopo quanto far intervenire la funzione di taglio carburante.

Con le mappe di anticipo invece è possibile definire i giri motore e il volume del Pop&bang. Maggiore sarà l’angolo oltre il PMS, maggiore sarà il volume degli scoppi allo scarico (ovviamente, ricordiamo che il catalizzatore originale potrebbe danneggiarsi!)

N.B. Tra le mappe che gestiscono il ritardo di attivazione del cut-off vi è anche una mappa che è in funzione dei giri e della temperatura del catalizzatore. Questa mappa reputiamo sia piuttosto importante al fine della salvaguardia del catalizzatore originale, dato che ci dà la possibilità di inibire il Pop&bang superata una certa temperatura del catalizzatore.

Prossimo aggiornamento: BOSCH ME7.9.10 FCA

BOSCH ME7.9.10

  • Abarth Grande Punto (155 e 180CV)
  • Abarth 500 (135, 165CV)
  • Alfa Mito (1.4 120 e 155cv)
  • Alfa Giulietta (105 e 120CV)
  • Lancia Delta (120 e 150CV)
  • Fiat Bravo (120 e 150CV)
  • Fiat Grande Punto (120CV)
  • Fiat Doblò (120CV)

 

More News